Di cosa mi occupo

   Decidere di lavorare su se stessi e intraprendere un percorso psicoterapeutico non è semplice. Innanzitutto, bisogna scendere ai patti con gli stereotipi familiari e/o culturali come “Non sono mica matto”, “Ce la faccio da solo”, “Cosa penserà la gente se vado dallo psicologo?”, “A che serve raccontare i miei problemi a uno sconosciuto?” e molti altri. Tuttavia, chiedere aiuto ed essere compresi è un diritto sacrosanto di chiunque!

   Ammettere di aver bisogno e domandare aiuto richiede coraggio e questa consapevolezza è necessaria per trarre maggior beneficio dal lavoro con lo psicoterapeuta.

   Se qualcuno vi ha detto o credete che chiedere supporto significhi essere deboli o incapaci, in realtà questa decisione è indice di due consapevolezze fondamentali: riconoscere i propri limiti e le proprie difficoltà, e voler migliorare la propria vita.

   Quindi, il mio compito è di lavorare insieme a voi con l'obiettivo di modificare i comportamenti, i pensieri, le emozioni, le relazioni e i vissuti che vi fanno e vi hanno fatto soffrire e che vi rendono oggi infelici, in percorsi individuali per adulti e adolescenti.


   Inoltre, collaboro con lo IATP (Istituto di Analisi Transazionale Psicodinamica) e l'AIAT (Associazione Italiana di Analisi Transazionale)
a progetti di ricerca per lo sviluppo e il riconoscimento internazionale del modello teorico dell'Analisi Transazionale in particolare per i Common Mental Disorder (disturbi ansiosi, depressivi e di personalità).

   Nel 2018 ho partecipato all'intervento della delegazione AIAT al Convegno SPR-Italia (Society for Psychotherapy Research) illustrando i risultati della ricerca sull'efficacia dell'Analisi Transazionale per i disturbi depressivi.


Psicoterapia individuale per adulti e adolescenti.

In particolare, mi occupo dei seguenti disturbi:

Depressione

Ansia

Comportamenti ossessivi e/o compulsivi

Dipendenze (da droghe, dallo smartphone, dal computer)
e ritiro

Bullismo (cyberbullismo),
problemi con i pari
e fobia scolastica

Problemi di identità: chi sono, chi diventerò, come dovrei essere, mi piaccio o non mi piaccio, sono OK o non sono OK?




   Lavoreremo insieme per imparare a solcare onde invalicabili, per trovare la rotta in cui le acque sono più calme, imparando a orientarci con la mappa nel cielo...







...finché non troverete la luce del faro che vi condurrà verso la terra ferma, al vostro benessere e alla vostra felicità.