L'Analisi Transazionale

L'Analisi Transazionale (AT) è un modo di concepire l'uomo, sul quale è stata fondata una teoria dello sviluppo della personalità, delle sue dinamiche intrapsichiche e dei suoi comportamenti interpersonali, oltre che essere un tipo di psicoterapia mirata ad aiutare le persone a modificare stati emotivi o comportamenti.

Essa nasce ufficialmente nel 1958 grazie a Eric Berne, un innovatore di formazione psichiatrica e psicanalitica.

La filosofia dell'AT si basa sul principio di Okness: ogni essere vivente nasce OK con un potenziale di Okness che serve allo sviluppo e all'auto-realizzazione per tutta la vita, che va nutrito e curato con particolare attenzione (tramite delle carezze). Inoltre, l'AT si fonda sul modello decisionale, in altre parole, tutti noi cresciamo e impariamo a comportarci in un determinato modo, e anche se durante l'infanzia siamo influenzati dal contesto, maturando prendiamo decisioni in maniera autonoma, essendo quindi in grado di fare delle scelte indipendentemente da pressioni o incoraggiamenti esterni, le quali possono sempre essere cambiate in un secondo momento con un’alternativa più adeguata. Per questo motivo, ciascuno è responsabile della propria crescita.

In fase di costruzione